domenica 21 novembre 2010

Torta di pane Vicentina, detta anche....


...."la putana".

oggi mi sono dato al riciclo: avevo del pane vecchio da far fuori che stazionava da troppo tempo nella dispensa e così prima che facesse i capelli bianchi.... ho approfittato per provare questa ricetta che avevo addocchiato parecchio tempo fa e che aveva un aspetto così buono, ma così buono che .......slurp!!!!!
la ricetta originale è di katia_spina (cookaforum) e la potete trovare qui . Io ho solo aggiunto gr. 100 di cioccolato fondente spezzettato (avevo da "far fuori anche quello).... ma secondo me si può aggiungere un po' di tutto quello che vi piace (tipo frutta fresca a pezzetti, canditi, ecc. ecc.).
Io ho utilizzato una teglia quadrata con lato di cm. 23 e con il composto avanzato ho riempito 4 stampini da muffin: cotti per 45 minuti (inutile chiedervi il perchè della mancanza delle relative foto: questi dolcetti hanno la "strana" tendenza a sparire prima ancora di diventare freddi...... io ovviamente non ne so nulla....... cmq ...ehm..... vi assicuro che sono buoni anche caldi........)
Ps: il tempo di oggi? cliccate qui!!!!!!!!!!!!!


vi riporto le indicazioni della ricetta "originale di Katia"
ingredienti:
o 300 gr di pane
o 300 gr. di zucchero
o 1 litro di latte
o gr.100 circa di uva passa
o 1 bustina di lievito
o 1 bustina di vanillina
o 1 cucchiaio di grappa
o 5 cucchiai di farina
o 2 uova
o gr. 100 circa di cioccolato spezzettato (mia aggiunta)
o zucchero a velo q.b.

procedimento:

Mettere a bagno l'uvetta con acqua tiepida (deve ammorbidire); far bollire il latte e versarlo sul pane. Lasciare ammorbidire e raffreddare quindi schiacciarlo con le mani (io ho frullato con il minipimer). Aggiungere le uova, l'uvetta (ben strizzata), lo zucchero, la vanillina. Amalgamare con un cucchiaio di legno e aggiungere il lievito e la grappa- amalgamare ancora e aggiungere i 5 cucchiai di farina e il cioccolato a pezzetti. Mettere in una teglia in forno preriscaldato a 160° x circa 2 ore (a me è bastata 1 ora e mezza).
Una volta fredda, se volete, spolverizzatela con zucchero a velo.
provatela perchè è buonissima!!!!!!
a noi è piaciuta molto, spero piaccia anche a voi.
un abbraccio e alla prossima

33 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

Zietto ho chiesto giusto qualche settimana fa al mio moroso (vicentino) se la conosceva! mi ha detto no!! :-O

ed ora eccomi la ricetta! la tua poi..una garanzia!! la provo subito! grazie zietto e buona domenica :-*

Anonimo ha detto...

Questa torta mi piace è fatta con cose semplici che in casa ci troviamo un pò tutti sono certa che è buona,quindi la devo fare anch'io.Mi ricorda le cose buone di una volta dove i sapori contavano più del'aspetto.
Grazie per averla proposta.
Buona domenica Nancy

kristel ha detto...

Mi fa pensare che mia mamma ne fa una simile quando avanza del pane, pero' lei non mette le uvette e alla fine la "bagna" con del caramello. Ottima anche in questa versione! Buona domenica!

Mirtilla ha detto...

da quanto nn passavo d ate zio da'!!e che cose buone che mi sono persa, punto subito al recupero!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

dario senza il tuo dolce della domenica nn sarebbe la stessa cosa e che dolce oggi davvero saporito e goloso e di riciclo quindi il top del top!!baci imma

Betty ha detto...

ottima questa ricetta per riciclare il pane vecchio che non manca mai in casa!
Grazie e buona domenica.

Cranberry ha detto...

Direi un ìottima idea per riciclare l'uvetta avanzata un po di cioccolato fondente e il pane...ho tutto mi posso mettere ai fornelli!
Grazie Zio:D
buona domenica^^

Ely ha detto...

splendida mi piace la torta di pane perchè come dici ci và dentro tutto, questa poi non è asciutta come la mia e mi piace proprio per questo! ciaoooo

Simo ha detto...

Adoro questo tipo di torte, anche se non riesco mai a farle perchè qua di pane ne avanza nada!
Grazie della bella ricettina, e buona settimana...tutto bene?
Ho perso la tua mail, volevo scriverti qualche giorno fa.......
ciauz!

Morena ha detto...

Io da buona Vicentina posso dire che ci sono più versioni ed anche un altro nome che è macafame..però non contiene farina, ma solo pane, latte, zucchero, 1 uovo ed uvetta..
però buona anche questa...Gnamm!!

ciao zietto!!

raffy ha detto...

mamma mia che spettacolo Dario...deve essere buonissimaaaaaaa!!! posso una fetta?? ho voglia di dolce! bravissimo!

manuela e silvia ha detto...

Ciao Dario! E come non conoscere questa ricetta, tipica delle nostre zone. Semplice e molto casalinga, proprio come piace a noi. Poi appena sfornata e bella calsa....sublime!
baci baci

Ale ha detto...

ha proprio una bella consistenza, sembra proprio ottima !

Ale ha detto...

ha proprio una bella consistenza, sembra proprio ottima !

Luca and Sabrina ha detto...

Sa di buono, assomiglia ad una tortina che è tipica della nostra regione, nel nostro caso si mette anche frutta candita, noci, una delizia! Curiosi come siamo ci siamo annotati la tua ricetta così la proviamo in settimana, negli ultimi giorni stiamo più che altro biscottando e la torta di pane ci vuole proprio!
Bacioni e buona settimana, sperando che la pioggia ci dia un po' di tregua
Sabrina&Luca

elenuccia ha detto...

Sai che non ho mai patto una torta di pane? bisogna che rimedi subito subito a questa grande lacuna ^_^

Edith Pilaff ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Edith Pilaff ha detto...

Ciao,tempo fa avevo spedito una mail ad una ragazza vicentina conosciuta a Londra che mi aveva promesso la ricetta della putana.Chiaramente non ho mai ricevuto risposta....
Quindi ti eleggo mio "angelo custode",Ti rubo una fetta di questa delizia e ti invito da me per un the',dato che anch'io ho fatto un dolcetto a base di pane...
Bacioni!

Micaela ha detto...

fortissima sta ricetta... non la conoscevo!

Daniela ha detto...

La conosco questa torta : è buonissima!! Buona settimana Daniela.

Luciana ha detto...

Ciao Dario, questa ricetta l'avevo adocchiata anch'io per prepararla quando avanza il pane, ti è venuta benissimo e credo che sia davvero deliziosa!!!
Grazie per avermela ricordata ;) ciao e buona settimana!

astrofiammante ha detto...

era proprio nei miei pensieri come utilizzare il pane che mi si è accumulato, evidentemente il profumo della tua torta mi ha attirato qui per darmi la risposta ;-))

Nel cuore dei sapori ha detto...

Ciao , volevo ringraziarti per le tue parole, grazie mille ,sei molto caro. Ne approfitto per farti i complimenti per la ricetta...ha un aspetto meraviglioso,soprattutto l'interno, kiss

madama bavareisa ha detto...

uh dai qui si chiama torta dei poveri, che poi in realtà tanto povera non è vista tutta la roba golosa che si aggiunge al pane!
è buonadavvero tanto buona, e la tua ha un aspetto che mmmmm...!

BARBARA ha detto...

Adoro questo genere di torte! Riuscitissima la tua versione!

€llY ha detto...

Ciao Dario, che bello leggere il tuo commento nel mio blog, è da un pò che non ci sentivamo. Come va?
Cmq non avevo mai visto un dolce con il pane riciclato, è interessantissimo e sembra ottimo!

Ti auguro una dolce serata... ;D

marifra79 ha detto...

Non hai idea da quanto tempo ho in mente di fare una torta con il pane! Grazie per averla postata... adesso segno e alla prima la provo!
Un abbraccio

Lory B. ha detto...

Buona, semplice, insolita e con un nome....."particolare"!!!!!
La voglio provare!!!!!!!
A prestissimo!!!!!!!!!

dauly ha detto...

anch'io...anch'io devo smaltire tutto quello che serve per fare questa torta! e ho anche la frutta secca, fresca...insomma, la volgio fareee!!

Enza ha detto...

come sempre un dolce straaaabuono!
bravissimo!!!!
bacini
Enza

i dolci di laura ha detto...

buonissima! da vicentina doc ti dico che è venuta perfetta, come tutte le tue ricette!

mammadeglialieni ha detto...

ma guarda bello, a me però il pane non avanza mai...

( parentesiculinaria ) ha detto...

Amo molto le torte di pane, come ho scritto da Edith Pilaff, perchè quell'ingrediente porta con sè un po' di salato che amo molto nelle preparazioni dolci.
E poi mi sa di quelle torte dove è davvero una soddisfazione affondare i denti...

Si cucina bene, eh, coi supertramp?! ;)