domenica 13 maggio 2012

crostata con crema alle pesche ovvero un cuore per la festa della mamma




un bacio e auguri a tutte le mamme!!!!!!!!!!!!!!

sono un po' latitante, è vero, ma purtroppo è un periodaccio: tra lavoro, impegni vari.... e cercare di mettermi un po' a dieta, non ho molte possibilità per collegarmi e seguire il blog....

e in effetti anche per questa domenica non avevo programmato alcun dolce (cercando di mantenere una parvenza di dieta), ma poi mi sono ricordato che oggi si festeggia la festa della mamma! potevo non preparare un dolcetto per la sciura Marisa, mamma delle mie figliole???? ovviamente no.

e così ieri sera ho preparato di corsa questa crostata a forma di cuore, utilizzando quello che mi ritrovavo in casa. Certo avrei voluto decorarla anche con un po' di frutta fresca... ma mi sono dovuto accontentare  (non credo che avrei trovato negozi aperti alle 11 di sera, eheh)

devo dire però che uscita meglio di quanto osassi sperare (e soprattuto è molto buona!!!)  





Ingredienti:
per la frolla:
- gr. 200 farina
- gr. 100 burro
- gr. 100 zucchero
- 1 uovo
- buccia grattugiata di limone
- 1 cucchiaino di lievito (facoltativo)

per la crema:
- gr. 400 di polpa di pesche gialle mature
- gr. 200 di zucchero
- ml. 150 di latte
- gr. 40 di maizena
- 1 uovo + 3 tuorli
- 3 fogli (gr. 2 cad.) di colla di pesce

per decorare: quello che avete, secondo i vostri gusti (io panna montata  e codette colorate)


Preparazione:
Preparare la frolla nel solito modo, farla riposare nel frigorifero per una mezz'oretta quindi stenderla e rivestire la teglia per crostate. Mettere la teglia con la frolla nel frigorifero un'altra mezz'ora (serve per non fare ritirare la frolla in cottura. Dopodichè bucherellare il fondo della frolla con una forchetta e procedere con la cottura in "bianco": coprire la frolla con carta stagnola sulla quale si aggiungono un po' di ceci secchi o riso crudo e cuocere in forno a 180 gradi per circa 20 minuti, quindi togliere la stagnola  e i ceci e proseguire la cottura per altri 10 minuti circa. Mi raccomando: togliere la frolla dalla teglia, quando è ben fredda, altrimenti si rompe.
Preparare la crema (solo quando la frolla è già cotta): mettere la colla di pesce in acqua fredda. Frullare le pesche con il latte e metterle in un tegame sul fuoco e portare a bollore. Nel frattempo, in una ciotola mescolare i tuorli e l'uovo con lo zucchero aggiungendo infine la maizena. Quando il latte/purea di pesche bollono, tolgliere dal fuoco ed aggiungerle lentamente nella ciotola sopra l'altro composto, mescolare bene  e rimettere il tutto sul fuoco (basso) e cucinare mescolando spesso fino ad ottenere una crema. Aggiungere la colla di pesce (steizzata)  e mescolare  per scioglierla ed amalgamarla bene. Versare il tutto nel guscio di frolla. Quando la crema è fredda, decorare a piacere: io ho utilizzato panna montata e codette colorate.


veramente buona!!!!!!
a noi è piaciuta molto, spero piaccia anche a voi!!!!
alla prossima!!!

20 commenti:

Stefania Orlando ha detto...

Veramente buona, ci credo.
Ma anche veramente bella :-)

ELENA ha detto...

no la dieta noooooooo ... ma come un food blogger come te si mette a dieta??? scherzo!!! grazie per gli auguri e devo dire che la tua mamma sarà rimasta contentissima di questa ricetta. Complimenti

fantasie ha detto...

Che pensiero delizioso! Auguri a tua moglie!

kiara ha detto...

con questa torta hai dato il colpo di grazia alla dieta. ciao chiara

Ale ha detto...

Buona Dario!!!
baciusss

Mary ha detto...

Ciao Dario , grazie , favolosa questa torta!

Simo ha detto...

un cuore goloso e meraviglioso!
Auguri alle tue donne caro Dario e a te un abbraccio

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Dario, splendida questa torta! Considerata la tua abilità in queste preparazioni, prendere qualcosa già fatto sarebbe stato un peccato! Davvero buona e originale!
baci baci

Mari e Fiorella ha detto...

E' molto invitante...e sicuramente(poco)dietetica!!Buona settimana!

patatina ha detto...

buona buona buona!!!

✿Tina✿ ha detto...

molto buona di sicuro:)

titty ha detto...

Ziodà è un cuore veramente bello!!!! mi hai fastto venir voglia di provare la tua crema :P

Maria Luisa ha detto...

..e certo che ci piace....è bella da vedere e sicuramente deliziosa da mangiare...complimenti e buona settimana!

Jul e Mo ha detto...

Sarai pure latitante (e noi mica siamo da meno!) ma se ogni volta te ne salti fuori con queste bellezze, beh...perdonato alla grande direi! ^^
Scherzi a parte, davvero bella!
Speriamo che il periodo di corsa passi presto, ciao!!

Luna - Pizza Fichi e Zighini ha detto...

E meno male che l'hai fatta di fretta! Dimmi tu se ti ci impegnavi con tutti i sentimenti e gli ingredienti che avresti voluto...
per me è perfetta così: la foto della fetta rende perfettamente l'idea!
Grande come sempre.
Un bacione, ziodà!

Claudia ha detto...

Ciao Dario, son passata per dirti che ho fatto una tua vecchia torta di fragolee mandorle..pubblicata nel 2010..d a me salvata e finalmente fatta! Ho apportato qualche variazione.. se ti va passa a vederla .-))) ciaoooo

Edith Pilaff ha detto...

Buonissima,e anche piuttosto originale!
Sai che le codette in inglese si chiamano "centinaia e migliaia"?
Centinaia e migliaia di cose belle per te e per coloro a cui vuoi bene! :)

Acquolina ha detto...

bella fresca e buonissima, e sicuramente apprezzata, fatta col cuore! bravissimo :-)

La Pozione Segreta - Vale ha detto...

Deliziosa...i tuoi dolci sono fantastici!

Cucina Amore Mio ha detto...

Golosa e bella!
Bravo.
Dann/www.cucinaamoremio.com